E' stato così

di Natalia Ginzburg
Einaudi 2008



Inizia con un colpo di pistola in mezzo agli occhi.
Le donne dei racconti diella Ginzburg sono donne infelici, apparentemente docili e rassegnate, forse delle perdenti. Tuttavia hanno uno scatto, un'energia interiore che le porta a fare cose. Possono ritrovarla o perderla questa energia.

"E' stato così" inizia dalla fine. Poi ricostruisce e traccia il profilo di una donna giovane che ha perso l'energia, che si è adattata e si è annullata in una vita coniugale sbagliata e sui generis: lei, il marito, l'amante del marito. Non c'è dramma tuttavia: la vita scorre e si "appesantisce con leggerezza" sulle spalle dei personaggi.
Il dramma sarà un'altro: inaspettato, di una intensità tattile, dilaniante. Nulla a che fare con il colpo di pistola, ma che inevitabilmente porterà li, in mezzo agli occhi. "Il tempo delle risposte limpide e consuete s'era fermato per sempre dentro di me".

Commenti

Post popolari in questo blog

Parcheggi a breve sosta in Aeroporto di Malpensa

Probelma F29 Scaldabagno Vaillant OutsideMAG: non risolto

Fredric Brown: "Incubo verde"