Probelma F29 Scaldabagno Vaillant OutsideMAG: non risolto


Nella ristrutturazioen di casa (2016) mi hanno installato il seguente scaldabagno istantaneo a gas:

Vaillant
modello: outsideMAG scaldabagno per esterno

Il modello in questione prevede una consolle da installare in casa che permette di accendere/spegnere, regolare la temperatura dell'acqua e impostare doccia/vasca.

Sotto i 4 aggiornamenti trovate tutta la noiosa cronostoria delle disavventure con Vaillant. (mai più!).

AGGIORNAMENTO luglio 2019
Dopo l'ultimo cambio di scheda (dicembre 2018, vedi sotto), lo scaldabagno funziona egregiamente. Per ora non ha subito blocchi e non è mai comparso alcun codice di errore (7 mesi filati). Sarà la volta buona? Questa cosa mi ha fatto per ora desistere dal proseguire con la richiesta di risarcimento tramite avvocato. Qualcuno di quelli che ha commentato il post mi ha contattato proponendo di intentare una class action. Potrebbe essere una buona idea. Per ora  sono in stato di osservazione, diciamo così.


AGGIORNAMENTO gennaio 2019
l) Ho inviato una mail al responsabile di zona (walter.franzolin@vaillant.co) 
dove illustro i problemi e chiedo che mi venga risarcita la cifra di 500 euro (costo attuale dello scaldabagno più le uscite pagate), perche' ho deciso di cambiare scaldabagno.
> Ad onor del vero mi ha risposto subito, pero' dicendo di contattare l'assistenza di zona. Perche'? dopo varie mail e una telefonata infuriata, ha detto che lui ha bisogno di una relazione dettagliata dell'assistenza di zona? Cioe'? Io, il cliente danneggiato, devo contattare l'assistente di zona e chiedere la relazione dettagliata? come se a loro non risultasse tutto... A questo punto ho inoltrato lo scambio di mail all'assistenza di zona chiedendo la relazione. EC Service, mi ha telefonato chiedendomi se lo scaldabagno funziona e assicurandomi di preparare e mandare la relazione tecnica dettagliata al responsabile di zona (Franzolin).
Nel frattempo mi attivo per mandare una lettera dell'avvocato.


 AGGIORNAMENTO dicembre 2018
i) A 7 mesi dalla sostituzione della scheda lo scaldabgano è in blocco totale e non eroga più acqua calda. Prima errore F29, po F28 poi F199 poi ora fisso F63... il tutto nell'arco di pochi minuti. E naturalmente a 2 giorni da Natale :-(((
Ho chiamato l'assistenza Vaillant di Monza e devo dire che sono stati veloci e gentili. Pur avendo provato a farmi pagare 100 euro la nuova scheda (come mai 7 mesi fa costava 210?) e pur avendo dovuto minacciarli di denunciare tutti, alla fine mi hanno cambiato la scheda e io ho pagato "solo" l'uscita (60 euro). E' il compromesso: pago l'uscita ma non il pezzo di ricambio.


AGGIORNAMENTO marzo 2018
g) dopo 1 anno dalla sostituzione della scheda elettronica, quella nuova si è rotta e lo scaldabagno non funziona, è anche terminata la garanzia. Ho chiamato così l'assistenza (EC Service) che inizialmente voleva pagassi 210 euro di scheda + 60 tra uscita e manodopera. Ho fatto il matto e ho minacciato di denunciare tutti. La scheda me l'ha sostituita gratuitamente ma ho dovuto comunque pagare 60 euro di uscita e manodopera.

h) Ho così' scritto un fax dettagliato a Vailant e ho chiesto che o mi cambiano lo scaldabagno o mi danno un documento scritto e firmato in cui mi assicurano che mi cambiaeranno la scheda elettronica gratuitamente per i prossimi 2 anni. Non mi hanno mai risposto.




1) PROBLEMA 1 - flussometro -  (in garanzia) risolto.
Nei primi 3 mesi di vita si è rotto per ben due volte lo stesso pezzo: il flussometro (mi sembra che si chiami cosi'), ossia un aggeggio che al passaggio dell'acqua gira e fa accendere lo scaldabagno. Se si rompe, lo scaldabagno non parte.
L'assistenza Vaillant di Monza (E.C.SERVICE srl) è uscita immediatamente (di sabato) e mi ha risolto entrambe le volte il problema che a distanza ormai di 3 anni no si è piu' ripresentato.
STATO: risolto


2) PROBLEMA 2 - F29 - (in garanzia) non risolto.
Contemporaneamente si è presentato un'altro problema. A distanza di circa 10-15 giorni la caldaia va in blocco e compare sul display l'errore F29. Occorre Spegnere il display per 10-15 sec e tutto riparte e funziona.

a) L'assistenza  E.C.SERVICE srl di Monza  mi ha informato che in alcuni modelli si presenta l'errore in questione e che occorre cambiare la scheda elettronica, ma che ora non ne hanno e stanno aspettando che la casa madre mandi il pezzo. Dunque rimango in attesa.

Passano 6 mesi e nonostante un paio di telefonate l'assistenza continua a dire che manca il pezzo.

b) Ho contattato allora un'altra assistenza sempre Vaillant, MA.GI. S.R.L di Cusano Milanino. 
Loro negano il problema alla scheda elettronica e dicono che è solo questione di impostazioni e rogolazioni. Fanno le loro impostazioni, ma il problema si ripresenta abbastanza regolare ogni 10-15 giorni.

c) a questo punto scrivo alla Vaillant ed espongo il problema. Ne nasce uno stato di confusione che rasenta il ridicolo. Escono nuovamente i due tecnici: quello di Monza esce ma continua a dire che il pezzo non c'e' e dunque esce per nulla, Quelli di Cusano Milanino non concordano con la versione della scheda elettronica, ma il problema non lo risolvono.

d) Ormai a 1 anno dalla prima segnalazione scrivo una mail inferocita a Vaillant Italia per chiedere la sostituzione della caldaia. Mi viene negata la richiesta, dicendo che occorre sostituire la scheda e che non è vero che le parti non sono disponibili, dunque segnaleranno il disservizio e manderanno il pezzo alle due assistenze.

e) Ricevo poco dopo la chiamata delle due assistenze che mi assicurano che appena arrivera' il pezzo verranno, ma non sanno quando arrivera'.

f) Passano ulteriori mesi e l'assistenza di Monza mi telefona nuovamente proponendomi di sostituire lo scaldabagno con turboMAG plus scaldabagno da interno, con in aggiunta un kit antigelo che pero' non hanno in quel momento.
Ovviamente rifiuto visto che il modello è completamente diverso e occorrerebbe fare anche delle modifiche all'impianto che l'istallatore non farebbe.

g) Altre telefonate e altre risposte assurde, del tipo:"la scheda elettronica, la nuova versione corretta,  la stanno aspettando da Taiwan.

e) Finalmente dopo più di 1 anno, l'assistenza di Cusano Milanino mi telefona dicendo che è arrivata la scheda nuova, vengono, la sostituiscono.

f) per i primi 5 mesi tutto funziona come dovrebbe, poi ricomincia il problema F29! :-(




Posso solo dire che l'esperienza di uno scladabagno Vaillant è stata pessima. Prodotto mediocre per il prezzo che mi hanno fatto pagare (quasi 1000 euro tra scaldabgano e montaggio) e assistenza inefficace per il problema in questione.




Commenti

Antonello ha detto…
Ciao, sottoscrivo i tuoi problemi si sono presentati con le tue stesse modalità e tempistiche. Attualmente dopo aver sostituito scheda e componenti vari, ormai scaduta la garanzia il problema come nel tuo caso persiste e infastidisce. Pessima anche la risoluzione dei problemi malgrado i tecnici sono venuti svariate volte.
Antonello ha detto…
Ciao, sottoscrivo i tuoi problemi si sono presentati con le tue stesse modalità e tempistiche. Attualmente dopo aver sostituito scheda e componenti vari, ormai scaduta la garanzia il problema come nel tuo caso persiste e infastidisce. Pessima anche la risoluzione dei problemi malgrado i tecnici sono venuti svariate volte.
onelulu ha detto…
Ciao, grazie del commento. Almeno mi sento meno solo. Ho scritto un fax venerdì 23 marzo, ho ricevuto una telefonata dall'assistenza e poi niente, nessuna risposta. Pessima azienda nel rapporto con i clienti.
Max ha detto…
Ciao a tutti .
Confermo che lo scaldabagno outside Mag della Vaillant è davvero un disastro .
Da quando l ho comprato nel settembre 2018 ho già richiesto 6 assistenze e non sempre mi hanno il problema.per non parlare dell installatoreche non si fa neanche più troppo are ne alle mail ne al telegono.
Massimo da milano
Max ha detto…
Deve essere l'assistenza a richiedere la sostituzione in Vaillant.
Il nuovo modello outside va bene hanno modificato l'elettronica e adesso a differenza del vecchio modello mantiene la temperatura costante.
madmartigan67 ha detto…
Ciao, leggo che non sono l'unico ad aver patito enormi problemi con questa serie di scaldabagno Vaillant. Il mio (seconda metà del 2014) ha avuto, dall'inizio, scarso mantenimento temperatura costante ed una scheda di controllo sostituita in garanzia. Errori F29 e F33 a pioggia. Blocchi continui e francamente pochissimo confort. Seconda scheda (sempre quella) sostituita a marzo 2018, fuori garanzia (165 euro se non vado errato); per 10 giorni funzionamento decente, ora continuamente in F33. Il tecnico - richiamato - sentenzia, pressostato da sostituire (100 euro). Ma aggiunge, serpentina da sostituire entro breve causa perdita (tra i 300 ed i 400 euro). A parte che questo scaldabagno mi costerebbe più che acquistarne uno nuovo, per me ce n'è abbastanza per contestare il prodotto e chiederne la sostituzione o il rimborso, cosa che mi accingo a fare. Oltretutto i tecnici assistenza della casa confermano che tutti i clienti della Outside Mag patiscono il medesimo comportamento: schede, pressostato, e poi serpentina. Imbarazzante per una casa come Vaillant scaricare ai clienti un prodotto così afflitto da vizi.
onelulu ha detto…
Il mio scaldabagno presenta solo il problema del blocco con errore F29. Spegnendo e riaccendendo riparte senza grossi problemi. Con la doccia l'acqua e' calda in modo costante. Nella vasca da bagno, dove il flusso d'acqua è più sostanzioso, tenenedo aperto tutto il rubinetto l'acqua è tipida e non calda. Riducendo il flusso si scalda come dovrebbe. Penso sia una questione di regolazione che i tecnici non hanno saputo fare.
massimo mm ha detto…
Da oggi anche io entro a far parte del club. Dopo 5 gg che e’ rimasta ferma, ora la caldaia funziona se apro l acqua da rubinetti sparsi per la casa ma emette un forte fischio delle volte e la zona bruciatore vibra , in più delle volte non riesce a raggiungere la temp spegnendo e riaccendendo la fiamma . Se azionò l acqua calda dalla doccia e’ una causa persa .. accende spegne continuamente la fiamma pilota per poi dare errore 29. E’ andata per 6 mesi liscia .. ��
Salvatore Randazzo ha detto…
L'errore F33 rendeva inutilizzabile la caldaia. E' venuto il tecnico e mi ha pulito il tubicino di rame posizionato sul lato destro della bocca di uscita dei fumi. Ha dovuto togliere la copertura e smontare il tubicino di rame su cui si intesta il tubicino di plastica trasparente che va al pressostato. Poi con un qualcosa di elastico occorre andar dentro nel tubicino che ha due curve. Gli insetti si infilano li dentro e creano un blocco. Quando si ripresenta l'errore F33 occorre fare questa manutenzione. A me l'errore non si ripresenta, a distanza di un mese dall'intervento. Al suo posto è arrivato F29, che non so bene come risolvere.
onelulu ha detto…
..l'F29 semplicemente non si risolve. C'e' e ci convivi (di solito basta spegnere lo scaldabagno e riavviarlo). Io di ritorno dalle vacanza mi sono dimenticato di aprire il gas e ho aperto l'acqua calda. Lo scaldabagno è andato in errore F199 per più di un'ora senza ovviamente erogare acqua calda, poi misteriosamente ha ripreso a funzionare. Un'altra volta, come spiego nel posto è andata via la corrente... e si è bruciata la scheda elettronica da 180 euro...). E' uno scaldabagno disastroso, va cambiato appena possibile.
Pasquale ha detto…
Per il problema della tenuta della temperatura sicuramente quando ti hanno cambiato la scheda elettronica non hanno inserito i settaggi corretti nel menù segreto delle impostazioni. È successo anche a me, ho richiamato l'assistenza e sono intervenuti nuovamente guidati telefonicamente da uno specialista Vaillant.
Cesidio ha detto…
Anche io stessi problemi, dopo aver sostituito la scheda abbiamo sempre errore F29, prodotto a dir poco scandaloso ed i tecnici ne sanno davvero poco; qualcuno di voi conosce i parametri corretti da impostare nel menù 53 e 54? Grazie
Salvatore Randazzo ha detto…
18/11/2018 - Stesso problema, temo. Ho iniziato con l'errore F33, poi ho imparato a risolverlo da solo pulendo il tubicino del pressostato. Poi è iniziato l'errore F63, che ogni tanto sparisce, la caldaia funziona per un paio di giorni, e poi ricomincia. Il tecnico mi ha detto che verrà a cambiare la scheda, assicurandomi che poi il problema è risolto perché le nuove schede non hanno più il problema, questione dice lui di EPROM che perdono il codice prodotto. Chissà, vedremo. Comunque ieri ha fatto un "magheggio" impostando qualcosa sul tastierino, dicendomi che ha fatto un "reset", ma che non dura. Infatti stamattina non va, niende doccia. Qualcuno conosce le sequenze da fare sul pannellino per il ripristino momentaneo?
onelulu ha detto…
In effetti sarebbe utile sapere qualche sequenza comandi per resettare il tutto. Giusto per provare prima di chiamare l'assistenza che di default o non fa niente o cambia la scheda. Dunque chi lo conosce per cortesia la condivida con l'ormai folto gruppo di disperati da scaldabgno Vaillant. :-) grazie.
Unknown ha detto…
nell'ultima pagina di questo pdf c'è la sequenza di tasti da premere per entrare nel menu impostazioni
https://www.vaillant.it/downloads/vgoa-vaillant-it-doc/istruzioni-installazione/scaldabagni-2/kit-trasformazione-0020250173-01-928847.pdf
onelulu ha detto…
grazie, ma è un po' oscuro il tutto... eviterei di entrare nel menu senza ben sapere cosa si sta facendo. Qualcuno ha info più semplici e chiare da suggerire? grazie.
Donato Cannatello ha detto…
Anche per me esperienza terribile con questa caldaia.
Errori e blocchi a go-go, scheda sostituita ma problemi non risolti.
Ora invece si è addirittura bloccata e sul display non compare neanche il codice errore bensì 4 linguette "----". Dopodiché non succede nulla!

onelulu ha detto…
A due giorni da natale... errori F29, F28, F199 e F63 in sequenza nell'arco di pochi minuti. Ora lo scaldabagno non va più e io non ho acqua calda sanitaria.
Basta mi sono scocciato: la butto e cambio marca. A mai più Vaillant.
onelulu ha detto…
Da valutare scaldabagni di prestazione e dimensioni simili come:

BOSH Therm 4600 SO
https://www.bosch-thermotechnology.com/it/it/ocs/residenziale/therm-4600-so-789978-p/

RINNAI infinity
https://www.rinnai.it/prodotto/scaldabagni-a-gas/gamma-domestica/60/scaldabagno-infinity-14e

BERETTA idrabalcony
http://www.berettaclima.it/prodotti/residenziale/scaldabagni?key=Product+Line%7CBE-IT-PL-0010668%7C-
Giig ha detto…
A leggere i vostri commenti non mi sento più solo ed abbandonato. Stessi problemi di F29 o F33 perenne. Fortunatamente basta chiudere e riaprire l'acqua per farlo ripartire. Ma da due settimane invece è un costante F63 e per questo bisogna spendere dal pannello e sperare che riparta bene. Ah, scheda già cambiata un mese dopo la fine della garanzia, ma me l'hanno passata gratis facendomi perdere solo l'uscita del tecnico (70€). Ora devo decidere cosa fare...
Riccardo ha detto…
Stavo per acquistare questo scaldabagno, ma grazie al cielo ho letto i vostri commenti e ho cambiato idea al volo!!! Grazie mille.
Giig ha detto…
Beh alla fine F29 è il minore dei problemi. Chiudi l'acqua e la riapri e di solito scompare. Capita di solito se apri l'acqua troppo poco e non riesce a partire
onelulu ha detto…
Se va in blocco F29 di solito basta spegnere lo scaldabagno dal display per 10-15 sec e poi riparte. Altrimenti togli corrente e riavvia.
poi il mio consiglio è:
1) inizia a segnarti ogni quanto succede (a me succedeva 1-2 volte a settimana)
2) chiama l'assistenza visto che è in garanzia e chiedi spiegazioni.
3) ... e poi facci sapere come va!
ciao
pietro ha detto…
pessimissima esperienza. Acquistata a dicembre 2014 ne ho goduto per un anno e mezzo circa. Dopo tale periodo ho cambiato la scheda per ben due volte, la serpentina si è bucata ed adesso di nuovo f63....Sono veramente deluso!!! P.S. Dimenticavo, gli F29 e F33 come se piovessero
onelulu ha detto…
Sarebbe più utile che gli anonimi si firmassero in qualche modo. Altrimenti è da considerare spam o cattiva concorrenza. I commenti totalmente anonimi verranno cancellati.
Unknown ha detto…
ciao...proprietario da dicembre 2018 di una outsidemag it11-5/0-5m costo 399 a LeroyMerlin.

Afflitto da qualche giorno dal F33 su una caldaia di soli 4 mesi.
Intanto….la procedura di sblocco ve la posto di seguito ma manca solo "guarda in su,guarda in giu e dai un bacio a chi vuoi tu!"
* scaldabagno spento
* ''tasto accensione'' + tenere premuto insieme il tasto ''+'' ed il
tasto ''M'' per ¾ secondi sino alla comparsa del cod D120
* con + e - arrivare al cod D 97
* schiacciare tasto ''M''
* compariranno 3 zeri
* schiacciare il tasto ''+'' sino al raggiungimento di 017
* schiacciare tasto ''M''
* comparirà D121
* schiacciare tasto ''M''
* poi compariranno nuovamente i 4 trattini
* schiacciare tasto meno e arrivare a 1010 ( per out side 10-5/0-5) (
1610 per out side 16-5/0-5) ( 1310 PER OUT SIDE 13-5/0-5) 2110 ( per out
side 11-5/0-5) 2410(per out side 14-5/0-5). Se a gpl mettere 20 al
posto del 10 finale
* schiacciare tasto ''M''
* schiacciare spegnimento più volte sino allo spegnimento
* attendere qualche secondo e riaccendere

Ovviamente tutto l'ambaradan sopra non ha risolto una cippa.
Oggi nel pomeriggio vengono i tecnici,la mia è in garanzia ma vi dirò come va a finire.
Stefano ha detto…
Mio malgrado mi aggiungo anche io, dal 2014 sfortunato possessore di Outside mag 13, le ho passate tutte, pressostato due volte, scheda due volte, gli errori dello scaldabagno li conosco a memoria ormai...
Sabo ha detto…
Aggiornamento dopo il passaggio del tecnico per la riparazione del problema f33 in garanzia….
il tecnico ha smontato la scocca dello scaldabagno e ha semplicemente sdradicato l'aletta basculante che sta dietro la fessura alta dello scaldabagno.a 10 giorni dall'intervento il problema non si è ripresentato.Evidentemente quel pezzo non serviva...
onelulu ha detto…
Ogni tecnico si inventa soluzioni creative. La mia impressione è che non sappiano dove mettere le mani. Se il problme è elettronico o di software, o tutte e due, il tecnico non può che cambiare la scheda elettronica e accettare le maledizioni dei clienti irritati. :-) Detto questo speriamo che la rimozione di un pezzo sia per te la soluzione!
manuela ha detto…
Confermo tutti i problemi riscontrati dagli utenti con il modello outsideMAG della Vaillant. In particolare mi sono trovata a dover patire la trafila di problemi indicati da @madmartigan67 nei commenti: scheda elettrica, pressostato e serpentina. Purtroppo dopo 3 anni la casa madre non ne vuol sapere di riparare un prodotto che è stato difettoso fin dai primi mesi dell'acquisto.

Sconsiglio vivamente a tutti di acquistare modelli di scaldabagno di questa marca!
Giig ha detto…
@onelulu ma alla fine hai cambiato lo scaldabagno? Ho visto le alternative che hai postato in un commento sopra e sto valutando di sostituirlo, magari prima dell'inverno a questo punto. Al momento sono al punto che giorno per giorno devo staccare l'alimentazione allo scaldabagno in modo che si resetti e possa impostare nuovamente il modello. Così ritorna a funzionare per circa 18 ore, prima di dover ripetere la procedura. E' snervante, ma vado avanti da ormai due mesi così e cerco di spremerlo sino alla fine.
onelulu ha detto…
@giig Ciao, non l'ho cambiato più perche' dall'ultimo cambio di scheda (natale 2018), lo scaldabagno funziona senza errori e senza blocchi. In ormai 7 mesi non si è più bloccato e funziona bene. Sara' la volta buona? lo spero vivamente. Quindi per ora me lo tengo e vediamo se tira l'anno.
Anonimo ha detto…
L'idraulico mi ha consigliato di installare, a seguito di ristrutturazione che farò il mese prossimo, proprio questo modello di scaldabagno perché il condominio non è dotato di idonea canna fumaria. Vi faccio due domande:
1- Il modello è cambiato e non presenta più i problemi di "gioventù" o rischio di avviarmi sul vostro stesso calvario?
2- L'installazione sarebbe analoga a quella della foto, cioè su un balcone chiuso su 5 lati e aperto frontalmente, tra una portafinestra e una parete laterale in muratura: l'idraulico mi dice che è ok perché non ha canna fumaria e quindi non sarebbe soggetta alla norma uni7129, ma io sono perplesso. Voi che probabilmente vi siete posti il problema cosa ne dite?
Attendo un vostro consiglio
Enzo
Giig ha detto…
Guarda, Enzo, non ho idea se nelle nuove generazioni abbiano cambiato qualcosa, però posso dirti che il mio (datato 2015) al momento va resettato ogni circa 18/20 ore. Se faccio i calcoli bene, lo faccio ogni mattina e lui si smemorizza durante la notte, ma in quella fascia oraria non mi serve (per non parlare della fluttuazione della temperatura dell'acqua mentre ci si fa la doccia!).

Un mio amico l'ha montato nel 2017 o 18, non ricordo bene, e già anche lui ha dovuto cambiare la scheda. 15gg fa sono andato a chiedere un preventivo per un nuovo scaldabagno che avesse le stesse caratteristiche: montaggio a facciata senza canna fumaria, portata simile e alla signora del negozio ho detto che avevo un Outmag: loro sono rivenditori Vaillant, Bosch/Junker e Rinnai e mi ha detto che il primo lo tengono esposto perché devono ma non lo consigliano a nessuno proprio per questi problemi ricorrenti, e mi ha suggerito di andare su Bosch (800€ circa montato a Milano). E' vero che costa un po' di più ma mi dice che non hanno mai avuto problemi. Sto pensando di farmi questo regalino per la stagione invernale...
onelulu ha detto…
Ciao Enzo. Io se fossi in te eviterei. E' un salto nel vuoto. Magari ti va bene, magari inizia il calvario di contimui blocchi, errori e schede da cambiare. Vedi tu. Io proverei con una bosh oppure esiste un modello analogo di beretta.
Per l'istallazione su balcone: io sono all'ultimo piano. Solo una informazione. Quando la caldaia va lo scarico rientra dalla finestra e dalla porta, valuta bene se installare quel tipo di modello o una con tubo di scarico esterno. Chiedi all'idraulico. Altrimenti rischi di respirare ossido di carbonio...come capita a me in estate. Ciao.
Anonimo ha detto…
A questo punto, poiché non credo di poter installare quello col tubo esterno per le ridotte distanze dalla portafinestra e dai vicini, credo che opterò per un Ariston Nuos A+ in pompa di calore in modo da ovviare anche al problema delle esalazioni.
Grazie ad entrambi per i consigli e ... incrocio le dita sperando di non incappare in altri problemi.
Enzo

Post popolari in questo blog

Parcheggi a breve sosta in Aeroporto di Malpensa / cheap parking in Malpensa Airport

Koi no Tsuki (Love and Fortune) - Serie Netflix